FARE SISTEMA OLTRE L'ACCOGLIENZA

Percorsi di formazione professionale e costruzione di reti per l’inclusione socio-lavorativa dei minori e neo-maggiorenni migranti e italiani in condizione di disagio sociale

Il progetto vuole contribuire a diminuire il rischio di emarginazione a cui sono esposti i giovani, sia italiani sia stranieri che, essendo prossimi al raggiungimento della maggiore età e non essendo riusciti a completare l’obbligo scolastico, a causa di un disagio causato dalla propria condizione socio-economica o a causa dell’essere MSNA, non hanno opportunità di formazione professionale immediate e dunque rischiano ulteriore marginalizzazione o coinvolgimento in fenomeni di sfruttamento di tipo criminale.

 

Di conseguenza il settore sul quale questa iniziativa intende avere un impatto è la disoccupazione e il rischio di emarginazione dei giovani.

 

Gli obiettivi del progetto sono i seguenti: 

  1. Formazione professionale ed avvio all’inserimento lavorativo di giovani in difficoltà sia italiani sia stranieri nelle province di Catania e Ragusa
  2. Aumento delle capacità degli operatori dell’accoglienza di favorire l’integrazione lavorativa di giovani in difficoltà
  3. Aumento delle capacità complessive dei territori di Catania e Ragusa, e del territorio nazionale più in generale, di accompagnare i processi di integrazione socio-lavorativa di giovani in difficoltà.


AGGIORNAMENTI

Il progetto è stato ampliato e supportato ulteriormente grazie ad altri due finanziamenti:

 

- finanziamento della Fondazione con il sud 

- finanziamento del Fondo asilo migrazione e integrazione (Fami) del Ministero dell'Interno