MIGRANT LITER@CIES - ERASMUS + KA2

La priorità di questo progetto è la ricerca e lo sviluppo di pratiche innovative nell'utilizzo delle TIC (Tecnologie dell'informazione e della comunicazione) nell'insegnamento efficace dell'alfabetizzazione ad adulti migranti (rifugiati, migranti appena arrivati, richiedenti asilo, giovani migranti adulti e donne migranti) utilizzando approcci partecipativi e attraverso lo sviluppo di linee guida utilizzabili e utili su scala europea.

La partnership del progetto è formata da 9 partner di 8 paesi: Belgio, Estonia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Slovacchia e Spagna; essa costruirà una cooperazione strategica tra formatori formali e non formali e istituti di istruzione.

Il progetto prevede l'uso strategico dell'apprendimento aperto e flessibile, l'uso creativo delle TIC e dei mezzi di comunicazione per l'apprendimento delle lingue, utilizzando, ad esempio, dispositivi mobili e social media: APP, WhatsApp, Facebook, Badoo, ecc. utilizzato dalla maggior parte dei migranti e dei rifugiati.

Infatti l'accesso quasi universale a Internet e ai social media offre ai cittadini maggiori opportunità di essere informati e di fare scelte informate ma, allo stesso tempo, crea anche nuove minacce sociali e democratiche e un'ulteriore discriminazione, se i cittadini dispongono di questi strumenti senza le necessarie competenze digitali e di alfabetizzazione mediatica.

Un ulteriore obiettivo di questo progetto è lo sviluppo di metodologie innovative per l'integrazione dei media e dell'alfabetizzazione digitale nell'educazione degli adulti migranti, promuovendo così l'inclusione sociale delle competenze sociali, civiche e interculturali, l'alfabetizzazione mediatica e il pensiero critico, nonché la lotta alla discriminazione, il razzismo, il bullismo e la violenza.

Con lo sviluppo di 8 toolkit nazionali nelle lingue nazionali dei partner per l'insegnamento dell'alfabetizzazione e dell'alfabetizzazione digitale ai migranti, il progetto mira a sviluppare percorsi di apprendimento multipli, integrati nei contesti nazionali dei paesi partner del progetto, offrendo così innovazione Strumenti per gli educatori e gli insegnanti che lavorano in campo.

Tuttavia, poiché gli educatori che lavorano con i migranti adulti sono spesso una sorta di migranti stessi - "migranti digitali" - un ulteriore obiettivo del progetto è quello di formare gli educatori che lavorano nel campo dell'educazione degli adulti, sviluppare le loro competenze di media e di alfabetizzazione digitale e sviluppare un MOOC (Massive Open Online Courses, in italiano: Corsi aperti online su larga scala), che sarà disponibile nella pagina web del progetto e oltre il termine del progetto in inglese, allo scopo di sviluppare moduli di formazione utili e utilizzabili per gli insegnanti a livello europeo.


CAPOFILA DI PROGETTO: Cooperativa Sociale Zaffiria -ITALY

 

PARTNER:

Foundation Dialogue Network - Poland

SA Tartu Rahvaülikool - Estonia

SOLIDARIDAD SIN FRONTERAS - SSF - SPAIN

Fo.Co. Network (coop. Fo.Co., CPIA Trapani, CPIA Ragusa) - ITALY

Gesellschaft für Medienpädagogik und Kommunikationskultur - GERMANY

INTERUNIVERSITAIR MICRO-ELECTRONICA CENTRUM - BELGIUM

PROACADEMY - SLOVAKIA

UNIVERSITEIT VAN TILBURG - Netherlands